Scopri Econido

  • La fase di inserimento del bambino richiede l’avvio di un processo costruttivo di fiducia tra educatore, bambini e genitori. Obiettivo dominante di questa fase iniziale è, quindi, favorire la conoscenza del nuovo ambiente attraverso la presenza e la mediazione dei genitori al fine di favorire il consolidarsi di una relazione significativa del bambino con l’ambiente [...]

  • La sede è a Palermo in via La Loggia n.5, all’interno del complesso storico architettonico che ospita il sito monumentale della Vignicella e gli eleganti padiglioni progettati nel 1885 dell’architetto Francesco Paolo Palazzotto che furono la sede dell’ex O.P. di Palermo. Il nido è una costruzione indipendente che si sviluppa su di un unico piano. [...]

  • La cura degli arredi, degli oggetti, dei luoghi dell’attività didattica sono un atto educativo che genera nei bambini benessere psicologico, senso estetico e piacere dell’abitare. Il design degli interni è stato affidato a Velarredo, il noto negozio palermitano che ha selezionato mobili progettati da Philippe Starck, sedioline e piccoli tavoli della Magis, gli arredi morbidi [...]

  • Il giardino interamente racchiuso da mura in pietra, avvolge l’intero edificio. Grandi alberi scandiscono le zone d’ombra che si alternano agli spazi aperti in pieno sole. Un vero prato all’inglese circonda l’edificio e sul soffice manto erboso sono disposti gli arredi ludici disegnati dalla stilista e design spagnola Agatha Ruiz de la Prada, la sabbiera [...]

  • Gli spazi interni ed esterni del nido sono a misura di bambino, progettati e organizzati in forme interconnesse che favoriscono le interazioni, incoraggiano lo sviluppo e l’acquisizione dell’autonomia, favoriscono la comunicazione dei piccoli alunni e degli educatori in un costante dialogo tra architettura e pedagogia. La struttura, caratterizzata da grandi vetrate che si affacciano sul [...]

  • Il nido va pensato non soltanto come un luogo sicuro dove i bambini vengono accuditi mentre i genitori lavorano ma come un’opportunità di crescita e di sviluppo armonico. Il nido e la scuola dell’infanzia infatti sono luoghi dove la collettività è una risorsa, un terreno di incontro che si apre alla pratica della libertà e [...]

  • La musica si inserisce naturalmente tra gli stimoli educativi del nido, assumendo un ruolo centrale all’interno del percorso esperienziale ed espressivo multiforme che caratterizza le scelte educative. Le strategie didattiche sono tese a soddisfare le diverse esigenze cognitive, emotive e psicomotorie dei bambini accostandoli alla musica come scoperta, piacere ed evento fruibile nella vita quotidiana [...]

  • La lingua inglese caratterizza quotidianamente alcuni giochi e momenti delle routine che aiutano i bambini a scoprire un’altra lingua in maniera naturale e divertente. L’obiettivo è quello di immergere i bimbi nei suoni dell’inglese (parole, filastrocche, canzoni) per incuriosirli e sollecitare la scoperta delle lingue straniere. I bambini tutti i giorni ascolteranno dalle loro educatrici [...]

  • Il nido organizza le feste di compleanno dei bambini in sintonia con le scelte educative che caratterizzano l’offerta formativa. Gli spazi destinati alle feste vengono allestiti in modo da creare atmosfere allegre e accoglienti; gli animatori propongono giochi  suggestivi e divertenti in cui si privilegiano anche contenuti educativi e si rivisitano vecchi giochi e tradizioni [...]

  • Nel mese di luglio Econido organizza una ludoteca estiva che propone attività educative, ludiche e di intrattenimento. Si possono iscrivere sia i bambini interni al nido che alunni esterni di un’età compresa tra i 2 e i 7 anni. Si può usufruire del servizio di mensa “biologica” e gli orari di ingresso e d’uscita sono liberi. [...]

COPYRIGHT ©ECONIDO 2013. ALL RIGHTS RESERVED | faustogristina_giovannizuccarello/design