La cura degli arredi, degli oggetti, dei luoghi dell’attività didattica sono un atto educativo che genera nei bambini benessere psicologico, senso estetico e piacere dell’abitare. Il design degli interni è stato affidato a Velarredo, il noto negozio palermitano che ha selezionato mobili progettati da Philippe Starck, sedioline e piccoli tavoli della Magis, gli arredi morbidi di Play+ e l’illuminotecnica di Luceplan. Per i giocattoli è stata scelta la linea ecologica della Città del Sole e per alcuni complementi d’arredo e giochi in legno non manca il design nord europeo della Stokke e quello sostenibile di Ikea.